mercoledì 13 febbraio 2013

Sanremo 2013 : Ariston polemizza


. .

 Sanremo 2013 - Il pubblico dell'Ariston polemizza contro Maurizio Crozza

Maurizio Crozza è stato fischiato a Sanremo. E’ la satira che l’Italia non accetta. O meglio, ieri al teatro Ariston di Sanremo è andato in diretta il suo volto più intollerante, interpretato da alcuni “berluscones” che hanno contestato l’imitazione dell’artista sul Cavaliere. Prima del debutto di San Remo era stato lo stesso Silvio Berlusconi a criticare il rischio di un “Festival di sinistra”. Così qualche sostenitore, al grido di “niente politica a Sanremo”, ha pensato bene di interrompere la performance di uno dei comici più apprezzati dal pubblico televisivo. Guarda caso, però, proprio durante l’imitazione del leader del Pdl, durante la canzone “Formidable”.
CROZZA FISCHIATO A SANREMO: IL DEBUTTO -Eppure il Festival era partito con l’omaggio a Giuseppe Verdi, con il coro dell’Arena di Verona che intonava “Va Pensiero”, diretto da Mauro Pagani, in grado di mettere tutti d’accordo. Ma le polemiche sono arrivate non appena ha fatto il suo ingresso all’Ariston il personaggio più atteso, ovvero proprio Maurizio Crozza. Le critiche degli scorsi giorni hanno mostrato il loro volto più aggressivo non appena l’artista ha scelto con coraggio di far partire il suo spettacolo travestito da Silvio Berlusconi. ”Ma che figata”, ripete. “Cosa volete che vi dico: posso dirvi che non bisogna pagare il canone?”, ironizza Crozza alias Berlusconi. In realtà, tutti riferimenti reali. “Ma quanto mi amate” continua l’ex Premier agli ospiti: non manca il riferimento alle “serate” del Cavaliere:  “Come siete eleganti. Anche io facevo cene eleganti, ma erano diverse, voi siete vestiti”. E tira in ballo Gubitosi, spiegandogli di “star tranquillo”. Ma arrivano i primi fischi: “Vai a casa”, si sente un urlo nel silenzio. Crozza va avanti, confessando: “Io questo paese lo odio, voglio distruggerlo. Ci siete cascati!”. E poi comincia a cantare “Formidable, la canzone sull’Imu e su tutte le promesse che il Cavaliere continua a promettere agli italiani: “Sono l’eterno imputable”.
CROZZA FISCHIATO A SANREMO: LA CONTESTAZIONE – Al termine dell’esecuzione i fischi e le contestazioni di un gruppo di persone diventano insopportabili. Non sono pochi quelli che continuano a confondere la satira con la propaganda, anche per colpa di una campagna elettorale per le elezioni inquinata dagli insulti e per le stesse critiche del Pdl a Sanremo. “No politica al Festival” è l’urlo che si leva dalla sala. Maurizio Crozza tenta inutilmente di placare il pubblico dell’Ariston, ma non serve. Deve intervenire anche il conduttore Fabio Fazio, di fronte ai contestatori che urlano “fuori” e invitano Crozza ad uscire dalla sala. Il comico è quasi tentato, ma ci pensa ancora una volta Fazio a spiegare di andare avanti per la gran parte del pubblico e per i telespettatori a casa.
-


.
 .
 .

-

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti Internet e Blog personalizzati , visita - http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi

Elenco blog AMICI

WAEZE & Miky Lowryder