loading...

mercoledì 12 dicembre 2018

Il Cambiamento Climatico è colpa di Satana

Il Cambiamento Climatico è colpa di Satana








Crozza sull'uscita di Ceresani: "Riscaldamento globale colpa di Satana?
Chiamate l'esorcista: vade retro gasolio"
In apertura di Che fuori tempo che fa di Fabio Fazio , Maurizio Crozza commenta le dichiarazioni di Cristiano Ceresani Capo di Gabinetto del Ministro Fontana secondo cui il cambiamento climatico è colpa di Satana : "Secondo Ceresani Satana sarebbe sceso sulla terra su un furgone Euro 1 Diesel con il climatizzatore a manetta fumando e bruciando la plastica..." Il comico genovese ha proseguito "Fosse per lui il riscaldamento globale non lo combatti con l'eolico ma con l'esorcista. 
Vade retro Gasolio esci da questo serbatoio!"




.

 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO

Incenso Profumapagina

sabato 8 dicembre 2018

Decreto Legge SICUREZZA : uno Sfregio alla Costituzione ?

Decreto Legge INSICUREZZA :   uno Sfregio alla Costituzione ?

Decreto Legge INSICUREZZA :
 uno Sfregio alla Costituzione ?

Decreto Legge INSICUREZZA :   uno Sfregio alla Costituzione ?



Per chi non fosse potuto intervenire allego   i filmati con gli interventi che abbiamo messo sul canale YouTube   di Anpi Niguarda. Buona visione.



Per chi non fosse potuto intervenire allego 
i filmati con gli interventi che abbiamo messo sul canale YouTube
 di Anpi Niguarda. Buona visione.
















INTERVENTI

FELICE BESOSTRI Avvocato e costituzionalista
DANIELE FARINA Sinistra Italiana
EMANUELE FIANO Partito Democratico


.

 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO

Incenso Profumapagina

sabato 17 novembre 2018

1 Euro a Clik per Te

solo iscrizioni per invito da qui  e Guadagni subito 3 euro http://maniaprofit.com/?id=293443

Come posso guadagnare usando questo sito?
Puoi guadagnare denaro promuovendo il tuo link di riferimento.
 Ogni volta che qualcuno si iscrive al nostro sito web tramite il tuo link, guadagni denaro. Ci sono molte attività da svolgere quotidianamente e molti bonus da vincere partono da $ 5 per attività e fino a $ 20 per bonus. Non c'è limite a ciò che puoi guadagnare ogni giorno, con noi. In altre parole, una semplice 2-3 ore di lavoro può farti $ 100 - $ 500 al giorno.

Come posso promuovere il mio link di riferimento?
Promuovi il tuo link di riferimento su forum, blog, commenti, chat room, chat, pareti Facebook, pagine facebook, gruppi, siti twitter, ptc, siti web pubblicitari per ottenere visite di link e guadagnare denaro su ogni visita che hai inviato tramite il tuo link.

Ciao, allora ti passo il link fai la registrazione
che è gratuita e appena iscritto basta che prendi il tuo link
nella dashboard e lo pubblicizzi nei gruppi e ricevi 1$ a clik
appena arrivi a 100$ puoi prelevare!


Solo iscrizioni per invito da qui
e Guadagni subito 3 euro
http://maniaprofit.com/?id=293443


.

domenica 2 settembre 2018

Creo il Tuo Sito Internet

Offro servizi a privati, Liberi Professionisti ed aziende, agenzie, enti e associazioni per la comunicazione integrata, ideando progetti di grafica pubblicitaria, grafica editoriale (cataloghi, brochure, manifesti pubblicitari) , Studio del Logo.

Dal Biglietto da Visita 
alla Insegna Luminosa
Offro servizi a privati, Liberi Professionisti ed aziende, agenzie, enti e associazioni per la comunicazione integrata, ideando progetti di grafica pubblicitaria, grafica editoriale
 (cataloghi, brochure, manifesti pubblicitari) , 
Studio del Logo.

Servizi di web design e web master per la progettazione di siti web aziendali (istituzionali, e-commerce, blog), e servizi di web marketing ( Seo, Google AdWords, Google Analytics, Google AdSense, Pagine e Pubblicità su Facebook, Social media marketing ).



Servizi di web design e web master per la progettazione di siti web aziendali (istituzionali, e-commerce, blog), e servizi di web marketing ( Seo, Google AdWords, Google Analytics, Google AdSense, Pagine e Pubblicità su Facebook, Social media marketing ).
.

Progetto e realizzo siti web con Design Responsive.         

Un sito web moderno deve essere ormai realizzato con tecnologia responsive design, che si adatti cioè ai diversi dispositivi sui quali potrà essere visualizzato: desktop, tablet e smartphone.

Gli utenti che navigano in Internet da dispositivi mobile (tablet e smartphone) stanno diventando sempre più numerosi ed esigenti, quindi per l'immagine aziendale e il successo del tuo business online, questo target di pubblico è sempre più importante.

Un sito web moderno deve essere ormai realizzato con tecnologia responsive design, che si adatti cioè ai diversi dispositivi sui quali potrà essere visualizzato: desktop, tablet e smartphone.


Siti web dinamici con applicazione CMS (Content management system).

L'applicazione è suddivisa in due parti: la sezione di amministrazione (back end), che serve ad organizzare e supervisionare la produzione dei contenuti da un web master o da un tuo amministratore aziendale opportunamente formato, e la sezione applicativa (front end), che l'utente web usa per fruire dei contenuti e delle applicazioni del sito.

Un sito web moderno deve essere ormai realizzato con tecnologia responsive design, che si adatti cioè ai diversi dispositivi sui quali potrà essere visualizzato: desktop, tablet e smartphone.


Progetto e realizzazione Siti E-commerce.

La piattaforma E-commerce è una completa soluzione di negozio on line che consente alla tua azienda di sviluppare il proprio business sul web. 

Ti proponiamo un progetto di Sito E-commerce completo, dallo sviluppo del sito web che con semplicità e usabilità consenta al visitatore di trovare il prodotto che cerca velocemente, con un processo d'acquisto in pochi passaggi, all'analisi del catalogo prodotti, ai servizi di web marketing (Seo, E-mail marketing, Google AdWords), per promuoverlo sui motori di ricerca, portarndo avanti il tuo business aumentandone le visite, i clienti e quindi le vendite.

LA TUA PIATTAFORMA E-COMMERCE - STRUTTURA E FUNZIONALITÀ

La tua piattaforma E-commerce sarà una completa soluzione di negozio on-line strutturata in sezione applicativa front end e sezione amministrazione back end.

L'area back end è protetta con un username e una password definita durante l'installazione, è possibile aggiungere più amministratori del sito.

Dal pannello di controllo si ha una piena visione e gestione delle funzionalità e contenuti del sito, potendo controllare e configurare:

Catalogo prodotti

Creazione di categorie e sotto categorie, fotografie prodotti, descrizione, quantità disponibili, caratteristiche.
Supporto illimitato di prodotti e categorie, gestione dei prodotti in arrivo.
Ordini

Gestione degli ordini ricevuti: nuovi ordinativi, in stato di accettazione, confermati, spediti, consegnati.
Pagamenti

Gestione dei tipi di pagamenti: alla consegna, vaglia postale, vaglia o bonifico bancario, carta di credito, paypal.
Spedizioni

Gestione delle diverse tipologie di spedizioni, che possono essere scelte dal cliente al momento dell'ordine.
Clienti

Gestione dei clienti e dei relativi ordini.
Statistiche

Prodotti visti, Prodotti acquistati, Totale ordini clienti.
Strumenti

Gestione newsletter, Chi c'è on line, Invio e-mail.
Il Front end del sito offre diverse funzionalità:

Carrello della spesa per gli ospiti e carrello della spesa permanente per i clienti
Ricerca facile e veloce, oppure la possibilità di usare le funzionalità di ricerca avanzata
Recensioni di prodotti per un'esperienza di shopping interattivo
Gli ultimi prodotti inseriti
Lista delle categorie dei prodotti
Lista dei produttori
Offerte speciali
Il sistema offre ai clienti registrati una serie di funzioni per la gestione del proprio account:

Tutti gli ordini memorizzati nel database per un veloce ed efficiente recupero.
I clienti possono visualizzare la loro storia d'ordine, stati d 'ordine, mantenere i loro conti.
Rubrica indirizzi per la spedizione e la fatturazione di più indirizzi.

Web Marketing
Strategie di Web Marketing per incrementare il business della tua azienda.
Una strategia di web marketing parte dalla pianificazione del progetto del sito web, o dalla sua ottimizzazione se il sito è già esistente.

In seguito vengono effettuate tutte quelle attività che hanno l’obiettivo di creare più contatti e visite al tuo sito, come l’attività di SEO (Search Engine Optimization), tenendo presenti tutte le altre attività di web marketing come le web campain di Google AdWords.

Un sito web moderno deve essere ormai realizzato con tecnologia responsive design, che si adatti cioè ai diversi dispositivi sui quali potrà essere visualizzato: desktop, tablet e smartphone.


SEO (Search Engine Optimization
Posizionamento e indicizzazione siti sui Motori di Ricerca.
L’intervento SEO è mirato a fornire la massima visibilità e presenza all’interno degli indici di ricerca dei principali motori di ricerca. Consiste nell'ottimizzare i contenuti, le keywords, le descrizioni, affinché i risultati delle query (richieste/ricerche) che i potenziali clienti vanno a digitare in Google, MSN, Yahoo, restituiscano i contenuti del sito ottimizzato nei loro elenchi, ai primi posti e pagine dei motori di ricerca.

Obiettivi di una campagna SEO:

Portare il Vs sito nelle prime posizioni dei più importanti motori di ricerca, per frasi chiave
Aumentare le visite sul vostro sito massimizzando il risultato delle richieste che i navigatori effettuano sui motori di ricerca
Ottimizzare la struttura del sito (sito chiaro e comprensibile, link coerenti)
Registrare il Vs sito su portali settoriali o di zona
Verranno effettuati i seguenti servizi:

Analisi del sito e studio frasi chiave strategiche
Registrazione e gestione presenza sui più importanti motori di ricerca
Ottimizzazione tecnica del sito; frasi chiave, descrizioni e tag
Keyword Analisys (Analisi delle parole Chiave) per i Motori di Ricerca; analisi delle frasi chiave più efficaci del Vs. sito su cui basare la campagna;
Numero frasi o parole chiave per le quali posizionare il sito 12
Link Popularity: gestione della visibilità del Vs sito su diversi portali settoriali determinati in modo preciso durante la campagna
Avvio e Gestione della campagna SEO
Analisi Statistica: viene implementata la reportistica della campagna a seconda del contratto stipulato con il fine di ottenere i dati che consentano di prendere le decisioni operative più opportune
Analisi dei Risultati: in collaborazione con i ns. esperti verranno analizzati i risultati della campagna in modo da ottimizzarne i risultati.
Modalià d'intervento:

1) Analisi e scelta delle frasi chiave più idonee con il cliente

Consulenza e ricerca con il cliente dei migliori gruppi di parole da utilizzare inizialmente sulla campagna di posizionamento.
Dopo l’analisi tecnica del sito web, verranno analizzate le parole o frasi scelte.
2) Intervento tecnico sul sito

L’intervento SEO presuppone un’ottimizzazione tecnica del sito, nel caso di gestione da parte di altri fornitori si richiede adeguata disponibilità ad eseguire ottimizzazioni o ad accedere direttamente ai file oggetto di modifica.
3) Report e analisi dei risultati presso il cliente (trimestrale o semestrale)

Presentazione del report nella periodicità stabilita dal contratto.
Utilizzo delle statistiche avanzate
Analisi dei report
Eventuali modifiche alle parole o frasi che non hanno avuto i riscontri aspettati.

Campagna di web marketing con Google AdWords.

Google AdWords è la piattaforma per campagne pubblicitarie pay-per-clic di Google che permette la pubblicazione di annunci testuali, illustratai e video sulle pagine dei risultati del motore di ricerca e sui siti della rete display di Google.

Uno strumento come Google AdWords si configura come una delle diverse fasi di Search Engine Marketing (SEM), ovvero l’attività di marketing fatta attraverso i motori di ricerca.

La finalità è quella di attirare nuovi visitatori sul tuo sito web, infatti gli utenti trovano la tua attività commerciale proprio mentre cercano su Google i prodotti o i servizi che tu vendi.

Ti aiuterà così ad incrementare le vendite online, sviluppare il tuo business, far conoscere la tua start up o fidelizzare i tuoi clienti. 

Perchè una campanga AdWords per la tua azienda?
Raggiungi un maggior numero di visite al tuo sito, di contatti e di clienti, sviluppa il tuo business.
Raggiungi il tuo pubblico definendo il targeting, il segmento di pubblico utilizzando il remarketing, gli utenti troveranno la tua attività commerciale mentre cercano su Google i prodotti o i servizi che offri.
Fai pubblicità in tutto il mondo, raggiungi i clienti di determinati stati, aree geografiche o città, oppure quelli che si trovano vicino alla tua azienda.
Gestisci la tua campagna tramite strumenti di monitoraggio, scrivi e gestisci gli annunci e le keywords più adatte, imposti il relativo budget che sei disposto a spendere
e paghi solo sui risultati ottenuti.

Un sito web moderno deve essere ormai realizzato con tecnologia responsive design, che si adatti cioè ai diversi dispositivi sui quali potrà essere visualizzato: desktop, tablet e smartphone.


Corsi di formazione da me seguiti : graphic design, web design, web marketing, informatica.
Graphic Design (la grafica publicitaria, l'immagine digitale, il fotoritocco, illustrazioni, loghi e marchi).
Desktop Publishing (tecniche di impaginazione, il layout, le magine mastro, formattazione testuale).
Web Design (progettare un sito web, la grafica web,  il linguaggio HTML 5 e CSS 3, i CMS Joomla, WordPress e loro estensioni).
Web Marketing (SEO, AdWords, Social media marketing).
Informatica (sistemi operativi, pacchetto Office, OpenOffice, Internet, posta elettronica, gestione di profili social).
Comunicazione (Efficace,  Aziendale, Visiva).

Un sito web moderno deve essere ormai realizzato con tecnologia responsive design, che si adatti cioè ai diversi dispositivi sui quali potrà essere visualizzato: desktop, tablet e smartphone.


Ciao sono Maurizio , dopo gli studi Artistico ed Architettura mi sono dedicato all' Artigianato, specializzazione Cesellatore di lastre , Rame, Argento, Oro , ho proseguito gli Studi ed acquisito l' Attestato come Disegnatore di Gioielli ed Orafo, a causa di operazioni subite alle mani ( tunnel carpale ) mi sono avvicinato all' uso del computer come fisioterapia, ed ho imparato ad usare programmi per modificare/creare foto, conosco il linguaggio HTML5 , ed infine mi sono appassionato al JavaScript , ora come Web Designer, Web Master e Blogger , posso creare le vostre pagine internet leggere e responsive , per ogni vostra esigenza disegno loghi e marchi dal biglietto da visita alla insegna luminosa, realizzo banner e clip animate per pubblicizzare il vostro sito , consiglio un blog ed un video per fidelizzare i vostri clienti , volendo anche una Pagina Facebook.

Un sito web moderno deve essere ormai realizzato con tecnologia responsive design, che si adatti cioè ai diversi dispositivi sui quali potrà essere visualizzato: desktop, tablet e smartphone.



Richiedi informazioni sul servizio di tuo interesse, 
 per un preventivo o una consulenza.

COME RIVENDITORE RICONOSCIUTO DA ARUBA
DECIDI COME CHIAMARE LE TUE PAGINE
...

VERIFICA LA  DISPONIBILITA'
 DEL NOME DEL TUO SITO 

CHE DESIDERI

QUI



.

.


.





POI CONTATTAMI E PROGRAMMO LE PAGINE

IN BASE ALLE TUE ESIGENZE

IL TUO SITO E' LA TUA VETRINA NEL MONDO


.

Mi trovi QUI 



Un sito web moderno deve essere ormai realizzato con tecnologia responsive design, che si adatti cioè ai diversi dispositivi sui quali potrà essere visualizzato: desktop, tablet e smartphone.



Sono Web Designer, Web Master , Blogger : 
realizzo pagine internet leggere e responsive ,  
creo loghi , e curo i brevetti dai 
biglietti da visita alla insegna luminosa , 
realizzo banner e clip animate per pubblicizzare il vostro sito ,
 contattatemi e sarete on line entro 24 ore. 

Mi trovi QUI 
  http://www.cipiri.com/

Un sito web moderno deve essere ormai realizzato con tecnologia responsive design, che si adatti cioè ai diversi dispositivi sui quali potrà essere visualizzato: desktop, tablet e smartphone.

.

 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO

Incenso Profumapagina

Il Ponte di Genova è caduto a causa di una DEMOLIZIONE CONTROLLATA?

Il Ponte di Genova è caduto a causa di una DEMOLIZIONE CONTROLLATA?


GENOVA CROLLO PONTE MORANDI
- TUTTO CIO' CHE TI HANNO NASCOSTO - #NullaCadePerCaso

.

CONDIVIDI QUESTO VIDEO prima che venga bannato e cancellato, usa questo hashtag #NullaCadePerCaso #CHIAREZZASUGENOVA
Cosa sono quelle esplosioni che tutti hanno visto e sentito prima e durante il crollo?
Il Ponte di Genova è caduto a causa di una DEMOLIZIONE CONTROLLATA?
Perchè ci nascondono tanti dettagli sin troppo palesi ad un occhio più attento?

Ho fatto diverse ricerche e ciò che ho scoperto mi ha molto indignato.
Ancora una volta stanno nascondendo la verità.

Grazie




.

 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO

Incenso Profumapagina

venerdì 17 agosto 2018

Aretha Franklin

Franklin, passata alla storia come “regina del soul”, era una delle più celebri personalità della cultura popolare del Novecento, una di quelle talmente famose da essere chiamate soltanto per nome Aretha

Era la “regina del soul” e la più grande cantante di sempre, secondo molti: aveva 76 anni



Aretha Franklin, la più grande cantante di tutti i tempi secondo molti giudizi della storia, è morta oggi a 76 anni a casa sua a Detroit, dopo i gravi problemi di salute avuti negli ultimi mesi, sui quali non aveva fornito molti dettagli. Franklin, passata alla storia come “regina del soul”, era una delle più celebri personalità della cultura popolare del Novecento, una di quelle talmente famose da essere chiamate soltanto per nome.


Franklin cominciò a cantare gospel nel coro della New Bethel Baptist Church di Detroit, dove suo padre era pastore, e a 18 anni aveva già firmato un contratto con la Columbia, etichetta con cui ebbe i primi successi prima di sfondare sotto la Atlantic alla fine degli anni Sessanta. Nella sua lunghissima carriera vinse 18 premi Grammy e vendette decine di milioni di dischi, diventando tra le altre cose la prima donna a entrare nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1987.

Tra gli anni Sessanta e Settanta incise alcune delle più famose canzoni soul di sempre, come “Respect”, “Think” e “You Make Me Feel (Like A Natural Woman)”, e collaborò e duettò praticamente con chiunque valesse la pena collaborare e duettare. Tra le molte cose che fece, una di quelle ricordate con più affetto fu l’apparizione nel film The Blues Brothers, nei panni di una proprietaria di fast food severa e spigolosa. L’anno scorso aveva annunciato la sua decisione di smettere quasi completamente di esibirsi dal vivo, e all’inizio di quest’anno aveva dovuto cancellare alcuni concerti – tra cui uno a Newark per il suo 76esimo compleanno – su suggerimento dei medici.

Nacque il 25 marzo 1942 a Memphis, in Tennessee, da un padre predicatore e una madre pianista e cantante. Ma a cinque anni si trasferì con la famiglia a Detroit, poco prima che sua madre se ne andasse a Buffalo lontano dal marito, ormai diventato una celebrità religiosa, ma anche un alcolista, violento e infedele. Dalla metà degli anni Cinquanta, Franklin seguì il padre in tour per gli Stati Uniti, cantando e suonando il piano al suo seguito. Fu qui che cominciò a mettere in mostra la sua voce straordinaria, con un’estensione e un’intonazione rari e il timbro caldo e profondo che la contraddistinse per tutta la carriera.

Registrò le prime canzoni a 15 anni, quando aveva già partorito il suo secondo figlio (il primo lo aveva avuto a 12 anni). Lasciò la scuola, ma insieme a quella religiosa la sua prima adolescenza le trasmise anche una coscienza politica, che prese forma intorno alle discriminazioni quotidiani che doveva vivere una donna afroamericana. Negli anni successivi sarebbe diventata amica di Martin Luther King, che aiutò a organizzare la Marcia su Washington.
 Nel 1968 cantò “Precious Lord” al suo funerale.

Il suo primo disco soul con la Columbia uscì nel 1961 con il nome di Aretha: With The Ray Bryant Combo, che ebbe un discreto successo, ma fu soprattutto negli anni seguenti, con alcune canzoni più pop, che si fece un nome.

Nel 1966 cambiò etichetta, e fece bene: con la Atlantic portò la sua prima canzone tra le prime dieci nella classifica di Billboard, “I Never Loved a Man (The Way I Love You)”, e il disco omonimo la fece sfondare. Nel 1968, con Lady Soul e Aretha Now, diventò presto uno dei più grandi nomi della musica soul: contenevano canzoni come “I Say a Little Prayer” e “Chain of Fools”, ancora oggi tra le sue più famose. “Respect” e “Think”, la prima una cover di Otis Redding, diventarono degli inni del femminismo e dei diritti degli afroamericani.
A giugno di quell’anno, Franklin finì sulla copertina di Time.

Assieme al successo, negli anni Sessanta arrivarono anche i primi esaurimenti nervosi che l’avrebbero accompagnata per tutta la sua vita, dovuti al suo primo, violento marito o ai problemi che le dava il padre. Negli anni successivi cominciarono anche i primi problemi di salute, legati a frequenti drastiche perdite di peso, a periodi di dipendenza dall’alcol e al suo incallito tabagismo.

Gli anni Settanta furono quelli di “Spanish Harlem” e “Day Dreaming”, e di dischi come Spirit in the Dark e Gifted & Black. Negli anni Ottanta e Novanta, quando la musica soul aveva perso la popolarità trasversale dei decenni precedenti, Franklin continuò a sfornare dischi e a collaborare con alcuni dei più grandi nomi del jazz e del pop mondiale, da George Benson a George Michael, presenziando a cerimonie ufficiali, concerti commemorativi ed eventi speciali, dal Super Bowl alla cerimonia di insediamento di Barack Obama nel 2009. Nel 1998, il tenore italiano Luciano Pavarotti avrebbe dovuto cantare ai Grammy, ma si diede malato: con un preavviso di venti minuti, Franklin cantò al posto suo “Nessun dorma”, della Turandot di Giacomo Puccini. Tutto spostandosi in auto: aveva molta paura di volare, e non prese nessun aereo tra il 1982 e il 2016, quando secondo alcuni giornali volò da Detroit a Chicago.

Negli ultimi anni aveva avuto diversi problemi di salute, ma aveva smentito di aver avuto un cancro al pancreas come avevano scritto molti giornali.


.

 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO

Incenso Profumapagina

domenica 12 agosto 2018

Social Mob #SalviamoCampione


I dipendenti del casinò di Campione hanno dato vita a una roulette umana di fronte alla sala da gioco per chiedere di salvarla dal fallimento.

 I dipendenti del casinò di Campione hanno dato vita a una roulette umana di fronte alla sala da gioco per chiedere di salvarla dal fallimento. Gli addetti si sono sdraiati per terra, in cerchio, disponendosi a forma di roulette, alternando una maglietta rossa e una nera, mentre uno di loro correva in tondo come una pallina. Poi si sono girati, mostrando sulle loro schiene le lettere che formavano la scritta 'Salviamo Campione'.
    "Il 27 luglio 2018 - scrivono i lavoratori lanciando il video del 'social mob' su Facebook e Youtube - tutto si e' azzerato, la vita di più di 600 famiglie e' stata messa in stand-by, niente lavoro... nessuna dignità. #salviamocampione siamo un casino' ufficiale: unico vero garante del gioco sicuro, responsabile e controllato". Nei credits, alla voce cast, si legge
'tutta la popolazione di Campione d'Italia'.


Il Casinò di Campione d’Italia ha chiuso i battenti. Il 27 luglio, con il fallimento decretato dal Tribunale di Como, sono stati posti i sigilli e i 486 dipendenti sono rimasti per strada, proseguendo nella mobilitazione sindacale già in corso da mesi. Ora il crack del Casinò sta trascinando nel baratro il Comune di Campione, proprietario della casa da gioco, da cui dipende la sua stessa sopravvivenza. Il 9 agosto sono stati dichiarati 86 esuberi di dipendenti comunali (su un totale di 102) e per loro è stata avviata la procedura di mobilità.

LA SITUAZIONE DI CAMPIONE

Campione d’Italia è un comune unico. Fa parte della Provincia di Como, ma è di fatto un’enclave in territorio svizzero. Tutta la sua economia ruota attorno al Casinò, gestito da una società pubblica, la Casino di Campione spa, un tempo di proprietà delle province di Como, Varese, Lecco e del Comune di Campione, che oggi è socio unico. Il bilancio dell’ente locale si poggia quasi interamente sugli introiti derivati dalla casa da gioco. Il problema è che il drastico calo degli incassi registrato negli ultimi sette anni ha provocato un buco di bilancio che ha causato sia il fallimento del Casinò, sia il dissesto del Comune.

I RAPPORTI COMUNE-CASINÒ

Negli anni d’oro, il Casinò incassava fino a 180 milioni di franchi l’anno, soldi che hanno permesso non solo di finanziare numerose opere pubbliche (a Campione ma anche nelle Provincie allora socie), ma anche di pagare gli stipendi – parametrati al costo della vita svizzero – dei manager e del personale della casa da gioco e del Comune. Risale a quest’epoca la lievitazione del personale comunale, arrivato oggi a contare ben 102 dipendenti per un Comune di appena 2000 abitanti. Un numero spropositato, se confrontato alla media dei Comuni paragonabili per dimensioni, giustificato in parte dal fatto che nell’enclave esistono funzioni specifiche e anche che il Comune impiegava direttamente gli addetti al controllo della sala da gioco, a garanzia di soci e dei giocatori. Ma giustificato anche – questa è l’accusa che oggi rimbalza sulle pagine di molti giornali – dalla necessità della politica di “sistemare” uomini e personale.

LA CRISI

Quanto costano gli stipendi del sistema Campione? Lo riassume Matteo Guarinzoli Lombardo, RSU del Casinò e segretario territoriale UILCOM. «Il monte stipendi della sala da gioco è di circa 40 milioni di franchi per 486 dipendenti, quello del Comune di 17 milioni per 102 dipendenti». Parliamo di cifre di tutto rispetto, fra gli 80mila e i 160mila euro di media, che comunque sono parametrate al costo della vita svizzero, nettamente più alto rispetto a quello italiano, basti pensare che nella Confederazione la soglia di povertà è fissata a 16mila euro, in Italia a 9700. Significa anche che, in media, il personale del Comune ha uno stipendio doppio rispetto a quello della sala da gioco.

Per pagare le proprie spese (cioè soprattutto gli stipendi), l’ente locale fino a qualche anno fa introitava il 40% degli incassi del Casinò. Poi si è “ridotto” la quota passando a un prelievo fisso di circa 25 milioni l’anno. La sintesi? «Il Comune ha utilizzato il Casinò come un bancomat per raggiungere il pareggio del bilancio», dice Guarinzoli.

Questo il sistema ha retto fino al 2011, l’anno in cui si è registrato il primo calo degli incassi, che ha portato a una progressiva riduzione del personale della casa da gioco. Nel frattempo gli altri soci (le Province) si sono chiamati fuori e il Casinò non ha più versato le quote al Comune, pur iscrivendo i debiti a bilancio. Il buco è cresciuto e il risultato è il fallimento.

AZIENDA IN UTILE

Ora Campione è in ginocchio. «Attenzione – avverte Guarinzoli – Il problema non è la gestione aziendale del Casinò, che produce utili: il problema è che quegli utili non sono più sufficienti a sostenere l’intero sistema». Cioè il complesso Comune-Casinò.

I dipendenti della casa da gioco e del Comune sono in piazza gli uni accanto agli altri e fanno fronte comune, ma le loro posizioni sono diverse. Da un lato i 486 del Casinò, che sono già per strada e quelli di loro che vivono in Svizzera rischiano l’espulsione per essere rimasti senza lavoro. Dall’altro, gli 86 esuberi comunali, maggiormente tutelati perché possono beneficiare della mobilità. Un magra consolazione perché, anche se spostati in altri enti, difficilmente potranno continuare a vivere a Campione con il nuovo stipendio “italiano”. Insomma, la situazione pare senza uscita.

LE RICHIESTE A SALVINI

Le sigle sindacali, nelle loro manifestazioni hanno chiesto l’intervento della politica, lanciando un appello ai ministri Matteo Salvini, Luigi Di Maio ed Enzo Moavero Milanesi, titolari di Interno, Sviluppo economico ed Esteri. «La priorità è senz’altro riaprire il Casinò, che ogni giorno di chiusura perde 250mila euro – dichiara Guarinzoli -. Poi bisognerebbe introdurre un controllo diretto, ministeriale o regionale, del Casinò. Gli introiti al Comune dovrebbero essere garantiti tramite un canone di locazione. Il punto è che controllore (Comune) e controllato (Casinò) devono essere separati». Resta da capire come l’intervento dello Stato possa puntellare un sistema che ormai non si regge più in piedi. Una strada, pur dolorosa, 
passa dalla riduzione del personale comunale, già avviata.

«L’apertura della procedura di mobilità per gli 86 dipendenti 
per noi è segno che il Comune ha preso coscienza del problema» chiosa Guarinzoli.

insomma troppi assunti
a succhiare lo stipendio
dal Casinò ed il 
Sistema è Crollato



Per VINCERE al Casinò
BASTA NON GIOCARE
ed hai già VINTO



.


 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI

 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in

Incenso Profumapagina

mercoledì 1 agosto 2018

Creo Siti Internet e Blog Personalizzati

Siti Internet e Blog Personalizzati. Se vuoi Lavorare con Internet hai Bisogno di un Sito/Blog Contattami e Sarai On Line entro 24 ore. cipiri2008@hotmail.it

Cipiri: 
Siti Internet 
e
Blog Personalizzati

Siti Internet e Blog Personalizzati. Se vuoi Lavorare con Internet hai Bisogno di un Sito/Blog Contattami e Sarai On Line entro 24 ore. cipiri2008@hotmail.it
Se vuoi Lavorare con Internet hai Bisogno di un Sito/Blog
Contattami e Sarai On Line entro 24 ore.
cipiri2008@hotmail.it



Siti Internet e Blog Personalizzati. Se vuoi Lavorare con Internet hai Bisogno di un Sito/Blog Contattami e Sarai On Line entro 24 ore. cipiri2008@hotmail.it



Questo Sito è un Esempio
 con Pagine Responsive.

.







domenica 29 luglio 2018

Eclisse di Luna Rossa accanto a Marte

Perché si verifica l’eclisse di Luna? Le eclissi di Luna si manifestano quando la Luna si immerge nel cono d’ombra prodotto dalla Terra, quindi deve necessariamente trovarsi dalla parte opposta rispetto al Sole, è per questo motivo che le eclissi di luna si manifestano solo durante la Luna Piena. Ma, attenzione, siccome l’orbita della Luna è inclinata di circa 5° rispetto a quella della Terra, le eclissi non si verificano ad ogni Luna Piena, ma solo quando essa viene a trovarsi contemporaneamente sia in fase di plenilunio sia sul piano dell’eclittica. Quindi le eclissi non avvengono ogni mese, ma sono decisamente più rare.


Eclisse di Luna accanto a Marte


Tutto ciò che devi sapere a proposito dell'Eclisse di Luna più lunga di questo secolo



Eclisse di Luna accanto a Marte

La Luna ci regalerà la più lunga eclisse di questo secolo,
 e lo farà accanto a Marte,
che si trova nel periodo più favorevole per essere osservato.

Eclisse di Luna Rossa


Perché si verifica l’eclisse?
Perché questa eclisse sarà la più lunga del secolo?
Perché Luna Rossa?
Quali sono gli orari?
Perché Marte sarà accanto alla Luna Rossa?
Come osservare il fenomeno?


Perché si verifica l’eclisse di Luna?
Le eclissi di Luna si manifestano quando la Luna si immerge nel cono d’ombra prodotto dalla Terra, quindi deve necessariamente trovarsi dalla parte opposta rispetto al Sole, è per questo motivo che le eclissi di luna si manifestano solo durante la Luna Piena.

Ma, attenzione, siccome l’orbita della Luna è inclinata di circa 5° rispetto a quella della Terra, le eclissi non si verificano ad ogni Luna Piena, ma solo quando essa viene a trovarsi contemporaneamente sia in fase di plenilunio sia sul piano dell’eclittica. Quindi le eclissi non avvengono ogni mese, ma sono decisamente più rare.



Perché questa eclisse sarà la più lunga del secolo?
In questa occasione si combineranno due fattori favorevoli:

la luna attraversa il cono d’ombra terrestre, passando per il suo centro geometrico, quindi la durata sarà maggiore rispetto ad altre eclissi
la Luna si troverà all’apogeo (punto più lontano dalla terra) quindi apparirà un pochino più piccola del solito, ragione per cui rimarrà immersa del cono d’ombra della terra molto più a lungo del consueto.
Questa eclisse avrà infatti una durata record di 103 minuti, la più lunga di questo secolo.

Perché Luna Rossa?
Quando la Luna si immerge nel cono d’ombra terrestre non dovrebbe vedersi affatto, invece la si può ancora scorgere di un tenue colore rossastro.

Questo accade in quanto una piccola parte dei raggi del Sole, attraversando la nostra atmosfera, vengono da questa filtrati assumendo una colorazione rossastra, poi vengono anche deviati all’interno del cono d’ombra terrestre dove, sul loro cammino, troveranno la Luna che verrà quindi “dipinta” di rosso: la Luna Rossa appunto.



Quali sono gli orari?
Tralasciando la fase di ingresso della luna nella penombra terrestre, il cui calo di luminosità si scorge a malapena, vediamo subito gli orari delle fasi più interessanti.

20:24 (ora italiana) – la Luna inizia ad immergersi nel cono d’ombra terrestre, quindi inizierà ad apparire “morsicata”.
ATTENZIONE, in questa fase la luna apparirà molto BASSA sull’orizzonte, quindi potresti approfittarne per fotografarla vicino a qualche elemento naturale o architettonico e realizzare quindi una foto molto suggestiva.
21:30 – inizia la fase di Eclisse Totale, la luna completamente immersa nell’ombra terrestre, acquisisce la sua caratteristica colorazione rossastra.
23:13 – termina la fase di totalità, dopo 103 lunghissimi minuti, la luna inizierà ad uscire dal cono d’ombra terrestre, apparirà di nuovo morsicata
00:19 (del 28 luglio) – la Luna sarà completamente emersa dal cono d’ombra, termina quindi anche la fase di parzialità dell’eclisse.
Perché Marte sarà accanto alla Luna Rossa?
Proprio in questi giorni, Marte si trova all’opposizione, cioè anche lui come la Luna, sarà dalla parte opposta rispetto a quella del Sole. Quindi i due astri, entrambi nella medesima porzione di cielo, si troveranno in congiunzione, cioè appariranno angolarmente molto vicini tra essi, a meno di 6° di distanza reciproca: si tratta della congiunzione Luna-Marte.

Quindi potremo ammirare nel cielo due astri rossi, Marte e la Luna, nella sua fase di eclisse totale.

Sarà uno spettacolo davvero irripetibile.

In questo periodo poi, trovandosi in opposizione, Marte sarà anche alla minima distanza dalla Terra.

Sarà il periodo migliore per osservarlo al telescopio.

Come osservare il fenomeno?
Per osservare l’eclisse di luna, come anche la sua congiunzione con Marte, non sono essenziali particolari strumenti astronomici.

Anzi andrebbe bene osservarli anche ad occhio nudo.

Tuttavia se disponi di un binocolo, o anche un piccolo telescopio,
sarà suggestivo osservare la Luna rossa più da vicino.

Sono certo che centinaia di associazioni di astrofili, in tutta Italia, organizzeranno moltissime manifestazioni in questa occasione.

Il mio suggerimento è quello di contattare la più vicina a te ed approfittarne per partecipare alle loro manifestazioni, potrai osservare attraverso i loro telescopi.



.

 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO

Incenso Profumapagina

lunedì 9 luglio 2018

Carlo Vanzina è stato ben più dell’inventore del Cinepanettone

Carlo Vanzina è stato ben più dell’inventore del Cinepanettone


«Devo molto a Carlo perché è lui che mi ha scoperto e mi ha dato la possibilità di fare il primo film con lui, Sapore di Mare. Lo conosco da quando aveva 14 anni e giorni fa mi aveva detto che non vedeva l’ora di tornare al lavoro e credeva di farcela. È un dispiacere enorme perdere un amico». Così Christian De Sica, ricordando il regista Carlo Vanzina, scomparso a Roma dopo una lunga malattia: aveva 67 anni. Re della commedia, creò il cinepanettone. In 40 anni di carriera ha realizzato circa 60 film (da Sapore di Mare a Vacanze di Natale).

Regista, sceneggiatore e produttore, col fratello Enrico che si è dedicato più alla scrittura, Carlo è vissuto nel mondo del cinema fin dall’infanzia (a un anno era il piccolo Filippo in Totò e le donne diretto dal padre). Del fatto di essere stato favorito, per le origini, nella carriera ne andava fiero e da ogni occasione ricordava, riconoscente, la figura del padre e il fatto che nella sua casa fossero passati tutti: Totò, Ugo Tognazzi, Mario Monicelli, Ennio Flaiano, Mario Camerini e Dino Risi.

Cinepanettoni per Italiani con un Neurone solo

Ridurre Carlo Vanzina a una sola tipologia sarebbe fare un grosso torto a questo regista prolifico e capace di recuperare la tradizione dell’idea di un «cinema medio», professionale e rispettoso dei gusti del pubblico, attento ai cambiamenti del costume

Nato «fuoristagione» nel 1983 con «Sapore di mare» (prima proiezione il 17 febbraio) ma poi subito rientrato nei ranghi con «Vacanze di Natale» (il 22 dicembre di quello stesso anno). Ma ridurlo a una sola tipologia sarebbe fare un grosso torto a questo prolificissimo regista che, in coppia col fratello sceneggiatore Enrico, ha cavalcato il cinema popolare italiano per quattro decenni – la prima regia fu «Luna di miele» in tre (1976), l’ultima «Caccia al tesoro» (2017) – coprendone quasi tutti i generi. Con esiti alterni, bisogna dirlo, a volte anticipando le svolte del Paese («Le finte bionde» intercettava l’onda del qualunquismo e il culto dell’ego con bella lungimiranza sul ventennio berlusconiano. E per questo forse non fu un successo al botteghino), altre volte accontentandosi di mettere in farsa quello che arrivava dalle cronache dei giornali («S.P.Q.R. – 2000 e ½ anni fa» anticipava Tangentopoli ai tempi di Poppea. Con una volgarità che ne decretò il successo al botteghino).

Altre volte ancora cercando di recuperare quell’idea di «cinema medio», professionale e rispettoso dei gusti del pubblico, tradizionale ma anche piacevole e attento ai cambiamenti del costume, che l’Italia aveva perso con la fine della stagione d’oro della sua commedia e che Carlo (ed Enrico) Vanzina inseguivano. Lo si intuisce in film come «I mitici – Colpo gobbo a Milano» (dove si rifà allo spirito dei «Soliti ignoti» ma anche di «Sette uomini d’oro»), in «Il pranzo della domenica» che è probabilmente la loro miglior riuscita, nei tentativi di percorrere generi insoliti – il film di cappa e spada («La partita»), il giallo («Tre colonne in cronaca») – nel piacere della rivisitazione («Febbre da cavallo – La mandrakata») fino ai recentissimi «Non si ruba a casa dei ladri» e «Caccia al tesoro», dove la commedia si colora di una leggerezza insolita per il nostro cinema commerciale, capace di ritrovare un sguardo bonario ma non corrivo, venato di un moralismo non sgradevole.

Certo, tra i 73 film (e tre mini-serie televisive) che Carlo Vanzina ha diretto ci sono molti titoli dimenticati e dimenticabili, ma anche tantissimi volti che devono a lui e alla sua capacità di trarne il meglio il trampolino per la propria carriera: Abatantuono naturalmente, e poi Isabella Ferrari, Monica Bellucci (che nei «Mitici» rivelava doti di autoironia che poi il cinema ha poco sfruttato), evidentemente Christian De Sica, e ancora Max Tortora, Ricky Memphis, Maurizio Mattioli. Anche Valeria Marini e Manuela Arcuri hanno trovato con lui dei piccoli momenti di gloria.
E sicuramente ne dimentico altri.



Probabilmente ha diretto troppi film, spesso anche due all’anno, e nella quantità il rischio della routine o della superficialità era sempre presente, eppure di fronte alle pochezze di certi giovani «autori» il cinema di Carlo Vanzina dimostra una qualità indubbia: non ha mai abdicato alla voglia di credere in quel prodotto medio che l’industria italiana da troppi anni non è più stata capace di coltivare. E che lui invece aveva sempre inseguito.



.

 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO

Incenso Profumapagina

domenica 1 luglio 2018

Cigno Nero al Parco Lambro


Cigno Nero al Parco Lambro

Il cigno nero è una specie tipica dell’Australia meridionale e della Tasmania, in seguito introdotta anche in Europa e nell’America Settentrionale. Vive prevalentemente in ambienti acquatici ricchi di vegetazione. Gli adulti presentano una livrea uniformemente nera, con l’eccezione di alcune piume bianche sulle ali; il becco rosso brillante è attraversato da una linea bianca. Sedentario e crepuscolare, il cigno nero si nutre in prevalenza di vegetali. Tra febbraio e settembre depone 5-6 uova, che si schiudono dopo 35-48 giorni.

NOME COMUNE:
Cigno nero
NOME SCIENTIFICO:
Cygnus atratus
ORDINE:
Anseriformes
FAMIGLIA:
Anatidae
DESCRIZIONE: 
Chiamato cigno nero per la colorazione del suo piumaggio, è un uccello imponente. Ha dimensioni analoghe a quelle di un cigno reale. Ha caratteristico becco rosso brillante, attraversato da una linea bianca, ed occhio arancione. Le remiganti sono bianche.
DISTRIBUZIONE:
E' originario dell'Australia e della Nuova Zelanda e vive prevalentemente in ambienti acquatici, ricchi di vegetazione. Migra spesso per sfuggire ai periodi di siccità. E' stato introdotto in Indonesia e in Spagna.
ALIMENTAZIONE: 
E' onnivoro (mangia insetti, larve, crostacei, pesciolini..) e si nutre prevalentemente di vegetali.
RIPRODUZIONE: 
Nidifica in consistenti colonie e le coppie formate rimangono fisse per sempre. Fa il nido nascosto nella vegetazione, in prossimità dell'acqua. Per costruire il nido la femmina usa paglia ed erbe secche e piume che si strappa dal ventre. Depone 5-6 uova, che si schiudono dopo 35-48 giorni.
CURIOSITA’:
In Australia è stato a lungo perseguitato dagli aborigeni che lo consideravano un alleato del diavolo.

Cigno Nero al Parco Lambro

Il Cygnus Atratus è originario dell’Australia, anche se al giorno d’oggi si trova anche in Europa e America per abbellire gli stagni dei giardini privati. Allo stato selvatico vive in laghi poco profondi e coste marine; per potersi nutrire, introduce in acqua il collo lungo un metro.

Maschi e femmine hanno entrambi le piume dello stesso colore (nero) e il becco è rosso con la punta bianca. Quando nascono, i pulcini sono biancastri con il becco nero. Gli adulti possono raggiungere i 140 centimetri e pesare 5 chili; i maschi sono più grandi delle femmine. 

Sono animali molto socievoli e, sebbene non migrino, si spostano fino a cento chilometri in cerca di cibo per l’intera colonia. Erbivori, la loro dieta è costituita da piante acquatiche di ogni tipo.

Nella stagione delle piogge costruiscono i nidi sulla vegetazione acquatica, in prossimità di altre coppie (sono anch’essi monogami, come i cigni bianchi), con le quali formano una colonia.

Le femmine depongono tra le tre e le sette uova e le covano per 45 giorni. All’inizio i piccoli “viaggiano” sulla schiena dei loro genitori, a sei mesi sanno già volare e a due anni diventano adulti.



Cigno Nero al Parco Lambro












.

 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO

Incenso Profumapagina

Milano: sul Naviglio col Barcone


 Gita sul Naviglio


Percorso storico culturale dei Navigli Milanesi di 55 minuti. Si offre al visitatore la possibilità di immergersi negli antichi luoghi solcati dai barconi che rifornivano di svariati beni la vecchia Milano.

Milano: sul Naviglio col Barcone
 VICOLO LAVANDAI
Milano: sul Naviglio col Barcone

La partenza è situata in Alzaia Naviglio Grande 4, dopo pochissimi metri dall’ormeggio si può ammirare il Vicolo dei Lavandai, uno dei numerosi lavatoi dove le donne per secoli hanno pulito a forza di braccia i panni dei milanesi. Proseguendo si arriva all’approdo in Alzaia Naviglio Grande 66, presso il Palazzo Galloni, dove ha sede il centro dell’Incisione. Segue uno dei più significativi complessi monumentali del primo tratto del canale, composto dalla Chiesa, dal Ponte e dal lavatoio di San Cristoforo. Dalla chiesa binata di San Cristoforo, capolavoro del XIV secolo, duchesse, re ed imperatori partivano per entrare a Milano, via acqua. Superata la chiesa l’imbarcazione farà inversione di marcia per tornare verso il Vicolo dei Lavandai e, passando sotto il ponte detto dello ‘Scodellino’, così chiamato per le vecchie osterie, si entra nella Darsena, un tempo autentico porto di interscambio per il commercio con il Lago Maggiore, grazie ai 1000 metri di banchine attrezzate per l’attracco delle chiatte che ne facevano uno dei più grandi porti interni del Mediterraneo.

Oggi la riqualificazione della Darsena è uno dei progetti che Expo Milano 2015 ha lasciato in eredità a Milano e alla Lombardia. Con questo intervento la Darsena viene restituita alla città e torna a essere luogo storico e simbolo di Milano. L’intervento ha riportato alla luce tracce della vecchia rete idroviaria milanese. L’Olona, il fiume che per diversi secoli ha dato acqua e prosperità alla città, fino a pochi mesi fa scorreva sotto di essa, dimenticato. Oggi l’intervento di riqualifica ha riportato alla luce il suo sbocco nella parte nord della Darsena. Dal lato di Porta Ticinese è stata riaperta una parte del Ticinello con il suo ponte a tre arcate. Questo cavo, rimasto nascosto per oltre un secolo sotto il vecchio mercato comunale, prende l’acqua dalla Darsena e la porta fino al Lambro meridionale. A sud inizia il Naviglio Pavese che collega Milano a Pavia con un sistema di 12 conche di navigazione.

Terminata la visita della nuova Darsena si fa ritorno al pontile di partenza.




Gita in Barcone sul Naviglio a Milano



 In questa chiesa c'è da fare una lunga fila per poter Sposarsi



 L' Acqua del Naviglio dal Traghetto
.

 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO

Incenso Profumapagina

venerdì 22 giugno 2018

Ragazzi Ballano in strada



Ragazzi Ballano in strada

.

 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO


Studenti 25 4 2018 Manifestazione




Studenti 25 4 2018 Manifestazione

.

 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO


Free Palestina : Bandiera



Free Palestina : Bandiera


.

 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO


loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi

Elenco blog AMICI

WAEZE & Miky Lowryder