mercoledì 21 dicembre 2011

BLOG DI CIPIRI: SESSO E DINTORNI: Mussolini Alessandra , Dai Film ...




. BLOG DI CIPIRI: SESSO E DINTORNI: Mussolini Alessandra , Dai Film ...: SESSO E DINTORNI: Mussolini Alessandra , Dai Film Hard alla politica... : . Mussolini Alessandra Dai Film Hard alla po...

.BUONI REGALO


.
. -

.
. . .

venerdì 16 dicembre 2011

IL VIDEO SHOCK SULLA CHIESA CATTOLICA






IL VIDEO SHOCK SULLA CHIESA CATTOLICA




. .



. .

giovedì 24 novembre 2011

24 novembre 1991 moriva il grande FREDDIE MERCURY




Il 24 novembre 1991 moriva il grande FREDDIE MERCURY.....
"...Oh sì continueremo a provarci
a percorrere quel sottile confine
Sì continueremo a sorridere
e quel che sarà sarà
Continueremo a provarci
Continueremo semplicemente a provarci
Fino alla fine dei tempi.."
  .
 
 
. .

freddy mercury

 

love of my life

 
 
.  

Finchè il sole brillerà in cielo e il deserto avrà sabbia
Finchè le onde si agiteranno in mare
e incontreranno la terra
Finchè ci sarà vento e le stelle
e l'arcobaleno
Finchè le montagne non diventeranno pianure
Oh sì continueremo a provarci
A percorrere quella sottile linea
Oh continueremo a provarci sì
Mentre passa il nostro tempo
Finchè vivremo secondo razza, colore o credo
Finchè governeremo con cieca pazzia e pura avidità
Le nostre vite dominate dalla tradizione, superstizione, falsa religione
Per l'eternità, e oltre
Oh sì continueremo a provarci
Supereremo quella sottile linea
Oh Oh continueremo a provarci
Fino alla fine dei tempi
Fino alla fine dei tempi
Per il dolore che impregna il nostro splendore
Non offendetevi alla mia insinuazione
Puoi esser tutto ciò che vuoi
Trasformandoti in qualunque cosa pensi potresti mai essere
Sii liberi col tuo ritmo siate liberi siate liberi
Abbandonati al tuo io siate liberi io siate liberi
Per voi stessi
Oooh ooh
Se c'è un Dio o una specie giustizia sotto il cielo
Se c'è un punto fermo
se c'è una ragione per vivere o morire
Se c'è una risposta alle domande che ci sentiamo obbligati a porci
Mostrati distruggi le tue paure togli la maschera
Oh sì continueremo a provarci
A percorrere quel sottile confine
Sì continueremo a sorridere
E quel che sarà sarà
Continueremo a provarci
Continueremo semplicemente a provarci
Fino alla fine dei tempi
Fino alla fine dei tempi
Fino alla fine dei tempi.




‎"Non voglio cambiare il mondo, lascio che siano le mie canzoni ad esprimere le sensazioni e i sentimenti che provo ed ho provato. Essere felici è il traguardo più importante per me, ora, e quando sono felice il mio lavoro lo dimostra. Alla fine tutti gli errori che ho commesso e tutte le relative scuse saranno da imputare solo a me: mi piace pensare di essere stato solo me stesso... Adesso voglio solamente avere tutta la gioia e la serenità possibili, e vivere quanta più vita possa, per tutto quel poco tempo che mi resta da vivere."

-


.

martedì 22 novembre 2011

COSA SI MANGIA DOMANI ?: GIORNATA DEL CAFFE’ SOSPESO



.




.

Fabrizio de andrè-don raffaè



 Io mi chiamo Pasquale Cafiero
e son brigadiere del carcere oinè
io mi chiamo Cafiero Pasquale
sto a Poggio Reale dal '53

e al centesimo catenaccio
alla sera mi sento uno straccio
per fortuna che al braccio speciale
c'è un uomo geniale che parla co' me

Tutto il giorno con quattro infamoni
briganti, papponi, cornuti e lacchè
tutte l'ore cò 'sta fetenzia
che sputa minaccia e s'à piglia cò me

ma alla fine m'assetto papale
mi sbottono e mi leggo 'o giornale
mi consiglio con don Raffae'
mi spiega che penso e bevimm'ò cafè

A che bell'ò cafè
pure in carcere 'o sanno fa
co' à ricetta ch'à Ciccirinella
compagno di cella
ci ha dato mammà

Prima pagina venti notizie
ventuno ingiustizie e lo Stato che fa
si costerna, s'indigna, s'impegna
poi getta la spugna con gran dignità
mi scervello e mi asciugo la fronte
per fortuna c'è chi mi risponde
a quell'uomo sceltissimo immenso
io chiedo consenso a don Raffaè

Un galantuomo che tiene sei figli
ha chiesto una casa e ci danno consigli
mentre 'o assessore che Dio lo perdoni
'ndrento a 'e roullotte ci tiene i visoni
voi vi basta una mossa una voce
c'ha 'sto Cristo ci levano 'a croce
con rispetto s'è fatto le tre
volite 'a spremuta o volite 'o cafè

A che bell'ò cafè
pure in carcere 'o sanno fa
co' à ricetta ch'à Ciccirinella
compagno di cella
ci ha dato mammà

A che bell'ò cafè
pure in carcere 'o sanno fa
co' à ricetta ch'à Ciccirinella
compagno di cella
ci ha dato mammà

Qui ci stà l'inflazione, la svalutazione
e la borsa ce l'ha chi ce l'ha
io non tengo compendio che chillo stipendio
e un ambo se sogno 'a papà
aggiungete mia figlia Innocenza
vuo' marito non tiene pazienza
non chiedo la grazia pe' me
vi faccio la barba o la fate da sé

Voi tenete un cappotto cammello
che al maxi processo eravate 'o chiù bello
un vestito gessato marrone
così ci è sembrato alla televisione
pe' 'ste nozze vi prego Eccellenza
mi prestasse pe' fare presenza
io già tengo le scarpe e 'o gillè
gradite 'o Campari o volite 'o cafè

A che bell'ò cafè
pure in carcere 'o sanno fa
co' à ricetta ch'à Ciccirinella
compagno di cella
ci ha dato mammà

A che bell'ò cafè
pure in carcere 'o sanno fa
co' à ricetta ch'à Ciccirinella
compagno di cella
ci ha dato mammà

Qui non c'è più decoro le carceri d'oro
ma chi l'ha mi viste chissà
chiste so' fatiscienti pe' chisto i fetienti
se tengono l'immunità

don Raffaè voi politicamente
io ve lo giuro sarebbe 'no santo
ma 'ca dinto voi state a pagà
e fora chiss'atre se stanno a spassà

A proposito tengo 'no frate
che da quindici anni sta disoccupato
chill'ha fatto quaranta concorsi
novanta domande e duecento ricorsi
voi che date conforto e lavoro
Eminenza vi bacio v'imploro
chillo duorme co' mamma e co' me
che crema d'Arabia ch'è chisto cafè




10 DICEMBRE – GIORNATA DEL CAFFÈ SOSPESO
La “Rete del Caffè Sospeso” promuove il recupero di una antica usanza solidale, nei bar, nella cultura… nella vita




COSA SI MANGIA DOMANI ?: GIORNATA DEL CAFFE’ SOSPESO: 10 dicembre GIORNATA DEL CAFFE’ SOSPESO . . . Riprendiamo l’antica pratica napoletana del “caffè sospeso”. Si usava nei...

.Materassi.com letto tessile contenitore a solo 460.

giovedì 17 novembre 2011

BANNER: scaricare gratuitamente Mp3





.

.

 Ares è un client molto conosciuto e di facile utilizzo. Si possono scaricare gratuitamente Mp3 e file di ogni tipo. I download si ricevono da molte fonti contemporaneamente, il che rende tutto più veloce. I file scaricati si possono mettere in ordine seguendo diversi criteri, direttamente dal programma. La versione completa qui disponibile ha anche un lettore audio/video che permette di riprodurre i file mentre vengono scaricati. C'è anche una versione Lite senza il lettore multimediale. Un programma veramente molto bello con un interfaccia amichevole, anche per neofiti nel mondo del computer.








.




.




. Guadagna soldi .



. Get cash from your website. Sign up as affiliate.


.


BANNER: scaricare gratuitamente Mp3: . .   Ares è un client molto conosciuto e di facile utilizzo. Si possono scaricare gratuitamente Mp3 e file di ogni tipo. I download s...

.Guadagna soldi..Get cash from your website. Sign up as affiliate..

domenica 13 novembre 2011

Antonio Cornacchione : fine dell'era Berlusconi






IL LANCIO DELLA MONETINA SUI LADRONI

DA CRAXI A BERLUSCONI



ANTONIO CORNACCHIONE 

Ballarò 12/11/11



.


.

 Ballarò 12/11/11 - Antonio Cornacchione presenta la copertina della puntata speciale di Ballarò dedicata alla fine dell'era Berlusconi

. Get cash from your website. Sign up as 

affiliate. . .


Tranquilli tutto ok l'ho presa bene

.
. -

.
. .

martedì 8 novembre 2011

c'era una volta un re



c'era una volta un re  .


 .

C'era una volta un Re
Questa è una filastrocca, che va avanti all'infinito,  due versioni differenti.

Prima versione
C'era una volta un Re
seduto sul sofà
che disse alla sua serva
raccontami una storia
e la serva incominciò:
C'era una volta un Re
seduto sul sofà...


Seconda versione
C'era una volta un Re
che disse al paggio suo:
"Paggio raccontami una fiaba,
per farmi addormentare"
e il paggio incominciò:
C'era una volta un re
che disse al paggio suo...









.



. .

.

venerdì 4 novembre 2011

Trilussa , POESIA , La Maschera


.

sen. Carlo Alberto Salustri, Trilussa

Carlo Alberto Salustri, più conosciuto con lo pseudonimo di Trilussa - , (Roma, 26 ottobre 1871 – Roma, 21 dicembre 1950), è stato un poeta italiano, noto per le sue composizioni in dialetto romanesco.
 .

 .



Ritratto di Guy Fawkes


è la maschera di Guy Fawkes, un membro di un gruppo di cospiratori cattolici inglesi che tentarono di assassinare con un'esplosione il re Giacomo I d'Inghilterra e tutti i membri del Parlamento inglese il 5 novembre del 1605, senza riuscirci. Indossate anche da V, in "V for vendetta" :)

La "Congiura delle Polveri" (Gunpowder Plot)
L'ideazione dell'attentato

Il complotto del 1605, che passò alla storia come la "Congiura delle Polveri" (Gunpowder Plot), era un piano progettato da cattolici inglesi a danno dello scozzese Re Giacomo I di Inghilterra, che non andò a compimento: l'obiettivo era quello di uccidere in un colpo solo il re, la sua famiglia e gran parte dell’aristocrazia protestante, facendo esplodere la Camera dei Lord durante la cerimonia dello State Opening, che si sarebbe tenuta il 5 novembre 1605. Alcuni storici ipotizzano inoltre che i cospiratori avessero pianificato di rapire i figli del re, non presenti in Parlamento, per spingere alla rivolta anche la classe media.

La "Congiura delle Polveri" fu ideata nel maggio 1604 da Robert Catesby, probabilmente quando svanirono le speranze di ottenere una politica di tolleranza per i cattolici. È pure presumibile che con questo disegno Catesby cercasse di far arrivare un re cattolico sul trono d’Inghilterra. Il piano considerava anche la nascita di una sommossa con la quale poteva essere stabilita sul trono la figlia di Giacomo (la diciannovenne principessa Elisabetta). All'inizio i cattolici che aderirono a questa cospirazione furono cinque: Thomas Percy, Guy Fawkes, John Wright, Thomas Wintour ed appunto Robert Catesby. Fawkes, che aveva considerevoli esperienze militari e una buona conoscenza degli esplosivi, era stato presentato a Catesby da un certo Hugh Owen. Alcune ricerche affermano che Thomas Wintour era il principale fautore della congiura e che Fawkes fosse solo l'esecutore materiale dell'attentato.

In questo giorno si ricorda l'evento con una filastrocca :
(EN)
« Remember, remember,
the fifth of November,
Gunpowder, treason and plot.
I see no reason
why Gunpowder treason
Should ever be forgot! »
(IT)
« Ricorda, ricorda,
il cinque novembre,
polvere da sparo, tradimento e complotto
Non vedo alcuna ragione
per cui la Congiura delle Polveri
dovrebbe mai essere dimenticata! »
(Filastrocca per bambini)






V for Vendetta è una serie a fumetti, successivamente raccolta in un unico volume, scritta da Alan Moore e disegnata da David Lloyd. È considerato, insieme a From Hell e Watchmen, uno dei capolavori dell'autore inglese.

La storia è ambientata a Londra, in un futuro alternativo in cui il potere è nelle mani di un governo totalitario. In quest'ambiente si muove il protagonista, V, un enigmatico personaggio mascherato in cui il desiderio di libertà si fonde con uno spiccato spirito anarchico.




. . . .

lunedì 31 ottobre 2011

Annarella è la voce di Roma

 

 .

 

 .

Annarella è la voce di Roma!
 

Dopo che Berlusconi gli ha tolto la reversibilità 

del marito,Anna ha deciso di fargliela 

pagare.Ora tutti i giorni,lei sta d'avanti al 

parlamento e ogni volta che passa Berlusca o 

qualche suo "colonnello", li apostrofa con 

parolacce alla romana!
 

Ha detto che se era giovane avrebbe fatto di 

più,ma 85 anni,non pùò fare di più!


.


.
http://youtu.be/hXmq8XMQ-5k

Incontro a piazza Montecitorio con Annarella.
Intervista di Guglielmo Panebianco.

è facile dire che la gente è pazza...che si tratta di demenza senile! Guardate quanta capacitá di argomentazione della nonna d'Italia...lo dirò sempre: questa è saggezza popolare che parla! Se noi giovani avessimo un poco del carattere delle persone di questa generazione...l'Italia,forse, non starebbe cosí! ...ma noi siamo la generazione di "quelli che si devono odiare ed insultare". Conviene a loro e noi..tutte pecore! 

Ti adoro nonnaaaaaaaaaaaa


.
. -

.
. .

lunedì 24 ottobre 2011

skiantos , MERDA D'ARTISTA



La Merda d'artista

Il corpo magico dell'artista

Il 12 agosto 1961, in occasione di una mostra alla Galleria Pescetto di Albisola Marina, Piero Manzoni presenta per la prima volta in pubblico le scatolette di Merda d’artista ("contenuto netto gr.30, conservata al naturale, prodotta ed inscatolata nel maggio 1961"). Il prezzo fissato dall’artista per le 90 scatolette (rigorosamente numerate) corrispondeva al valore corrente dell’oro.
Le scatolette di Manzoni hanno numerosi precedenti nell’arte del Novecento, dall’orinatoio di Duchamp ("Fontaine", 1917) alle coprolalie surrealiste. Salvador Dalì, Georges Bataille, e prima di tutti Alfred Jarry con "Ubu Roi" (1896), avevano dato dignità letteraria alla parola "merde". L’associazione tra analità e opera d’arte (e tra oro e feci) è poi un tema ricorrente della letteratura psicanalitica che Manzoni può avere recepito attraverso la lettura di Jung.
La novità di Piero Manzoni è avere collegato queste suggestioni ad una riflessione sul ruolo dell’artista di fronte all’autoreferenzialità dell’opera d’arte.
La chiusura tautologica dell’Achrome (una semplice superficie bianca che non significa altro se non se stessa) e l’invisibilità della Linea, sigillata nel suo contenitore, generano la speculare autoreferenzialità del corpo dell’artista.
Spossessato dell’oggetto, ed ancora incantato dal ricordo del suo status eroico di artefice e produttore, l’artista trova una compensazione della perdita invadendo lo spazio che il processo comunicativo aveva tradizionalmente assegnato all’opera. Il corpo stesso dell’artista si offre al pubblico come un’opera d’arte, e le vestigia del corpo divengono reliquie.
Alla domanda che la gallerista Iris Clert rivolse a Piero Manzoni, su quale fosse il suo apporto ai Corpi d'aria, Manzoni rispose: "il fiato d'artista, signora".
Nascono così la Merda d’artista (venduta a peso d’oro), il Fiato d’artista (i palloncini gonfiati dall’alito vitale di Manzoni) e il progetto del Sangue d’artista.

Il pubblico protagonista: la Consumazione dell'arte

Gli effetti della chiusura di senso dell’opera d’arte (che non ha più un "messaggio" da comunicare, ma significa solo se stessa), coinvolgono anche i destinatari della comunicazione.
Se l'arte non è portatrice di un messaggio e l'opera d'arte non esiste più come oggetto concreto che può essere esibito in un muse o venduto in una galleria, il pubblico non può restare confinato nel ruolo passivo di spettatore.
Anche il pubblico è chiamato ad essere un’opera d’arte, seguendo le orme dell’artista e partecipando alla natura magica del suo corpo.
Il 21 giugno 1960, nel corso della performance Consumazione dell’arte dinamica del pubblico divorare l’arte, Piero Manzoni imprime l’impronta del suo pollice su alcune uova sode, offrendole al pubblico da mangiare.
Lui stesso divora un uovo. Attraverso l’uovo–reliquia, consacrato dal contatto col corpo dell’artista, il pubblico partecipa dell’arte, entrando in comunione con la fisicità (magica, eroica) dell’artista.

Sculture viventi e Basi magiche

Nel 1961, alla Galleria La Tartaruga di Roma, Manzoni sancisce la trasformazione del pubblico in opera d’arte firmando le Sculture viventi: modelle e persone del pubblico autografate dall’artista e accompagnate da un attestato di autenticità.
Su ogni documento Manzoni appose un timbro: rosso, se la persona era per intero un’opera d’arte e sarebbe rimasta sempre tale; giallo, se il nuovo status era limitato a certe parti del corpo; verde, se vincolato a particolari attività, come il dormire o il correre; porpora, se l’artisticità del corpo era stata comprata.
Il gesto artistico che eleva lo spettatore dell’opera in arte è riproposto e automatizzato dalla Base magica: chiunque salga sul piedistallo magico deve essere considerato, per il tempo che vi rimane, un’opera d’arte.
L’ultimo vincolo, quello temporale, è rimosso dalla Base del mondo: il piedistallo, capovolto, sorregge il mondo intero.
Adesso tutto è un’opera d’arte.

http://www.pieromanzoni.org/opere_merda.htm

skiantos - videoclip "MERDA D'ARTISTA"


.




.

l'ultimo videoclip degli skiantos dall'album "DIO CI DEVE DELLE SPIEGAZIONI" -
regia Maurizio Finotto realizzato in collaborazione con gli studenti dell'Accademia di Belle Arti di Bologna


.
. -

.
. .

venerdì 21 ottobre 2011

Maschere del teatro No



.



.

Maschere del teatro No




I lacci dell'oppio mi avevano avvinto e ridotto in servitù, e le mie fatiche e i miei studi si erano colorati del riflesso dei miei sogni.[...] Nell'eccitazione dei miei sogni oppiati (poiché ero ormai abitualmente incatenato ai ceppi della droga) io invocavo forte il suo nome nel silenzio della notte, oppure durante il giorno tra gli ombrosi recessi delle valli.[...] Il mio cervello però era annebbiato da una dose eccessiva d'oppio, e non feci molto caso a queste mie impressioni, né vi accennai con Rowena.[...] Il frutto della mia immaginazione sovreccitata, e resa morbosamente fertile dal terrore della donna, dall'oppio e dall'ora.[...] Edgar Poe



 . Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it .

La Canzone di Marinella




.



.

 
 
 
 
 
 
 .

DORI GHEZZI 

LA CANZONE DI MARINELLA

 
"La Canzone di Marinella" non è nata per caso, semplicemente perchè volevo raccontare una favola d'amore. E' tutto il contrario. E' la storia di una ragazza che a sedici anni ha perduto i genitori, una ragazza di campagna dalle parti di Asti. E' stata cacciata dagli zii e si è messa a battere lungo le sponde del Tanaro, e un giorno ha trovato uno che le ha portato via la borsetta dal braccio e l'ha buttata nel fiume. E non potendo fare niente per restituirle la vita, ho cercato di cambiarle la morte.»
 
(Fabrizio De Andrè)




. .

mercoledì 12 ottobre 2011

Queen - A Kind Of Magic

.

.

Queen - A Kind Of Magic

.

.

martedì 4 ottobre 2011

Sostiene Bollani 1

Da "Sostiene Bollani" 1^ puntata - There'll Never Be Another You


.


.




.

Da "Sostiene Bollani" 1^ puntata - I Fall In Love Too Easily - Irene Grandi & Gabriele Mirabassi

.

.
. -

.
. .

lunedì 3 ottobre 2011

Vertical Tango




Vertical Tango at Festival Mondial du Cirque de Demain

.

.
Vertical Tango (USA/Switzerland) Gold medal
26th Festival Mondial du Cirque de Demain - Paris
Cirque d'Hiver - 2005





. .

venerdì 23 settembre 2011

Tutte le bugie dell'11 settembre




Tutte le bugie dell'11 settembre


.

.

Intervista al giornalista Giulietto Chiesa sulle recenti prove e sviluppi emersi dalle indagini sulla tragedia americana dell'11 settembre.

Servizio di Jacopo Venier
Riprese di Roberto Pietrucci
Montaggio di Simone Bucci

http://www.libera.tv/videos/1725/tutte-le-bugie-dell11-settembre.html



. .

La bambina che zittì il Mondo per 6 minuti





.



.

La bambina che zittì il Mondo per 6 minuti (Nazioni Unite 1992)

Il nome della bambina è Severn Suzuki.

.
. -

.
. .
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi

Elenco blog AMICI

WAEZE & Miky Lowryder